mercoledì 9 maggio 2012

Concerti Estivi!


Bene! Parliamo di concerti!!!!
Concerti che verranno! Concerti a cui bisogna partecipare!
Infatti, con l’arrivo dell’estate iniziano festival e concerti all’aperto, quindi ci sono un sacco di occasioni per andare a vedere gruppi più o meno famosi in contesti più o meno grossi.
Per l’amor del cielo, non è che in inverno non abbia occasione di andare a vedere qualcosa ma, tendenzialmente, in estate si hanno più occasioni
Pronti? Iniziamo? Amico dell’Alaska, che leggi il mio blog, are u ‘still here? Ready? Ok?
Let’s go!

Domenica prossima, 13 maggio, si inizia con i Metallica allo Stadio Friuli a Udine.
Quindi, parafrasando le loro parole:
Adrenaline starts to flow
You're thrashing all around
Acting like a maniac
Whiplash
[whiplash, kill’em all]
Ci si aspetterebbe chissà che super concerto! invece, secondo me i Metallica non è che trasmettano più questo messaggio. A volte, andare a vedere una band con tanti anni di carriera può risultare un po’ noioso, nel senso che rischi di vedere una cover band del gruppo che furono. Con i ‘tallica si rischia di vedere qualcosa di peggio, ovvero una parodia di quelli che erano.
Ma visto la vicinanza del concerto, visto che non li ho mai visti, e sono gli unici tra i gruppi trash più grossi che mi mancano, andiamoci pure!

Mercoledì 30 maggio invece abbiamo un appuntamento molto interessante, con una band che ho sempre amato, e molto, ovvero i Fear Factory, che suoneranno al New Age a Treviso. E loro si che spaccano, e non vedo l’ora di vederli! I Fear factory sono sempre stati una delle band che ho amato di più, capaci di fare cose fantastiche come “Demanufacture”. Si certo, hanno fatto anche cose come “Obsolete”, diversi periodi di silenzio per poi ripresentarsi con dischi che si rifanno al loro vecchio sound. Ma sono una delle prime band che ho ascoltato, una di quelle che ti portano ad amare il genere metal. Per me sono fantastici, e finalmente me li vedo! Speriamo che facciano Replica!


Domenica 10giugno, sempre al New Age, vedremo di assistere al concerto dei Dimmu Borgir! Io li apprezzo soprattutto per “Death Cult Armaggeddon”, che lo reputo il loro miglior disco. Ormai anche loro sono un po’ decaduti, soprattutto per il cambio di line up che ha portato anche ad un’ultima release un po’ discutibile, tale "Abrahadabra".
Speriamo che live siano carini,anche se non si portano dietro l’orchestra come in questo live. Ma senti che tiro che hanno sti qua!


Mercoledì 13 giugno, al Mostovna, locale poco oltre il confine con la Slovenia lato Gorizia, ci saranno gli Exodus, gli Heathen e i Suicidal Angels.
Gli Exodus del paffuto Rob Dukes li ho già visti in una precedente edizione del Metalcamp e mi sono piaciuti un sacco. Da notare che hannmo anche il chitarrista Gary Holt, che ha sostituito Jeff hanneman negli ultimi tour degli Slayer.
Gli Heathen sono una band che ho scoperto con l’ultimo disco che hanno pubblicato, “The Evolution of Caos”, fanno un bel Trash.

Giovedì 21 giugno invece si va a Conegliano a vedere gli Zebrahaed, band già vista qualche anno fa. La cosa che mi sorprende di questo gruppo, capace tra l’altro di fare dischi sempre buoni, è stata l’abilità (o il culo, fate voi) di trovare Matty Lewis, cantante e chitarrista che è uguale come voce e attitudine a Justine Mauriello, vecchio membro della band e protagonista del video Playmate of The Year.

Andiamo al mese di luglio, e il 18 luglio, sempre al Mostovna, ci si spara i Biohazard!!! E qui non ce né per nessuno, una band che quando la scoprii, attorno al 1996-97, mi sorprese perché non conoscevo il loro genere musicale. Non sapevo che c’erano band che suonavano cosi. Eh si,quella volta non c’era youtube, myspace ecc., che con un semplice click scopri interi gruppi di band che suonano quel determinato sound. Figo!

In agosto invece cominciano i  Festival. La decisione ricade su due festival, il Metalcamp e il Punk Rock Holiday, entrambi a Tolmin (Slo).
Al Metalcamp andrò uno o due giorni, da decidersi in funzione di come faranno le set list.
Così, a priori, vorrei vedere i
Milking the Goat Machine: L’anno scorso, sempre al Metalcamp, me li sono persi per un tragico errore del destino. Finito il concerto degli Slayer, siamo tornati a casa, mentre se avessimo aspettato un’ora gli avrei potuto vedere nel Second Stage. Mai errore fu così grave, sgrunt! Ma visto che io ammetto le mie colpe, mi presenterò con la loro maschera, ricevuta in regalo acquistando il loro cd edzione limitata. Eccomi qua con la loro maschera, che bello che sono!!!

Trollfest: già visti l’anno scorso, io me li torno a vedere. Una band del genere , che riesce ad unire metal e birra con una passione simile, sono da andar a vedere, sempre. Qua sotto vi metto la foto del loro precedente Metalcamp


Korn: mai visti, loro mi mancano e sarei curioso di vederli almeno una volta. perciò... togliamoci questo sfizio!
Fintroll: visti l’anno scorso, molto carini. Trollhammaren è il top!
 
Amon Amarth: grande band e bravissima dal punto vista live. Sarebbe un piacere rivederli.

Madball: da rivedere anche loro, assolutamente!
Pain: se ci sono i giorni che vado, anche questi me li rivedo volentieri.
The Black Dalya Murder: non li ho mai visti, amo i loro dischi e su youtube trovi dei bei live.
Hatebreed: mai visti, che questa sia la volta buona?

Al Punk Rock Holiday, invece, ci vado tutti e 4 i gironi. Delle band già messe in bill, di sicuro vedrò:
Sick of It All (per la settima volta). Quando ci sono I SOIA, nelle vicinanza, è imperativo andarci, non ci sono scuse.
Ecco il video di un live a cui ho partecipato:

Good Riddance: appena riformatisi, sono state una delle mie band prerite ai tempi delle superiori. Un must per me! visti nel 20096 a Lubiana. Qua sotto una foto di quel live.


BoySetsFire: da sempre una delle mie band preferite, visti già altre volte, devo rivederli! Una grandissima band! Altro che il frocio-emo che va adesso!
MxPx: una delle mie band preferite, qui si presenteranno in formazione All Star. Praticamente il cantante bassista Mike Herrera si porta dietro due diversi dai soliti, che sono i componenti storici Tom Wisniewski e Yuri Ruley.
Speriamo che anche questa volte, come le altre due che ho visto facciano Doing Time

Deez Nuts: grande curiosità per il vecchio batterista dei I Killed The Prom Queen.
Terror: mai visti di persona, una cosa a cui devo ovviare. Finalmente ho l’occasione
7 Seconds: visti anni fa, con Sick Of It All e altre band, torniamo a vederli volentieri.
Death By Stereo: un po’ criticati per il loro ultimo disco, che a me comunque piace, torno a vederli con piacere. Il loro live a cui ho partecipato è stato esplosivo. Bravi bravi!
A Wilhelm Scream: tecnicamente perfetti, gli A Wilhelm Scream sono riusciti a fare dischi come “Ruiner”. Li amo perché inseriscono tanti di quei riff alla Iron Maiden che metà basta. Bravi, tecnici, veloci, e con buona presenza sul palco. Imperdibili!
Adolescents: visti 2 anni fa nel primo tour della loro reunion, mi hanno piacevolmente colpito. La band , per ovvi motivi, non è più adolescent, però come direbbe Hulk nell’ultimo film degli avengers “Adolescents spacca”, perché Canzoni come California Son o Amoeba hanno sempre tiro. In più non posso perdermi Steve Soto, il bassista più ciccione del mondo, chissà se è dimagrito dall’ultima volta (mi sono sempre chiesto se doveva prendere due posti per volare in aereo, veramente una dimensione esagerata!).

Purtroppo, la vita è fatta di scelte, e quindi per vari motivi dovrò saltare i Pennywise il 5 luglio a Lubiana, i Millencolin al Rock in Idro a Milano e i Foo Fighters vicino Udine.
Caro amico dell’Alaska, se mi segui ancora, chissà se non ti conviene venirmi a trovare quest’estate???

1 commento:

  1. BIOHAZARD - Live at MOSTOVNA 18.7.2012 (complete live show)
    http://youtu.be/CEcNJN957sY

    RispondiElimina