giovedì 20 settembre 2012

Authority



Dire che è il mio fumetto preferito è una parola grossa, ma si avvicina a questo traguardo, e di molto. Assieme a qualche altra lettura, direi che Authority è una di quei fumetti che mi porterei su un’isola deserta.



Authority si più definire come un fumetto crudele, violento, che non guarda in faccia nessuno. Authority è lo sviluppo del supereroe buono, diventato cinico, con il suo senso di giustizia che non va d’accordo ad idee di patriottismo o alla fedeltà ad una bandiera a stelle e strisce.

Sia ben chiaro, rispetto ad Authority esiste qualcosa di più violento, ironico e dissacrante. Ovviamente sto parlando delle varie opere di Garth Ennis (Punisher, The Boys, Preacher, Crossed, Woormwood). Ma Ennis, che comunque ha fatto e fa buone cose, esagera troppo, rendendo quindi il suo fumetto qualcosa di veramente too much, che può anche stufare oppure essere visto come unica maniera per rendere un prodotto appetibile.
Authority invece ha un’ equilibrio, cattivo e violento quanto basta, ma con la costante presenza del concetto di fumetto supereroisitico.
Infine, possiamo trovare un’altra caratteristica, più unica che rara. Authority sviluppa il concetto di gruppo prevenzionista. Leggendo le storie si potrà vedere come Authority vuole anticipare i problemi estirpando alla radice la causa. Questa, probabilmente, è la più grande differenza rispetto a gruppi come gli Avengers o la JLA; gruppi che definirei intervenzionisti. Ad una crisi si interviene, ma non si previene mai il male.


Authority, nasce nel 1999 per mano di Warren Ellis ai testi con i disegni di Brian Hitch. Gruppo ricavato dai dissolti Stormwatch, troviamo i seguenti personaggi:

Jenny Sparks: Jenny è lo spirito del XX secolo. A circa vent’anni di età ha smesso di invecchiare e ha ottenuto i suoi poteri di natura elettrica. Capo di Authority, passa il suo tempo mostrando un carattere disilluso, fumando e bevendo, cose che tra l’altro non fanno effetto su di lei.
C’è l’ipotesi che Warren Ellis l’abbia creata come suo alter ego, un po’ come Tiziano Sclavi con Dylan Dog.

Jack Hawksmoor: vive in simbiosi con le città, che può comandare a suo piacimento.

 Swift, alias Shen Li-Min: cinese tibetana, buddista, vegana, femminista. Fin qui una persona con caratteristiche normali, ma se gli dotate le ali e la rendete la predatrice più veloce del pianeta, capite che con Swift non si può scherzare. E’ anche il pilota del Carrier.


Apollo (identità sconosciuta): la versione Authority di Superman. Apollo è una batteria energetica, che si ricarica donandoli poteri come il volo, la vista laser, super forza. Fidanzato di Midnighter! 


   
Midnighter (identità sconosciuta): la versione Authority di Batman. Grazie alla sua capacità fisiche e neurali, può analizzare il suo avversario per determinare qual è il metodo migliore per batterlo. Fidanzato di Apollo!

Doctor, alias Jeroen Thornedike: sciamano globale, eroinomane. Ha ricevuto il potere di entrare in connessione con la terra.

 Engineer, alias Angela Spica: nel suo sangue sono presenti delle nano macchine. Con il suo corpo è in grado di creare qualsiasi cosa riesca a pensare.
 

Il Carrier: non è proopriamente un eprsonaggio, però ha un'anima, e quindi lo metto. il Carrier è casa, quartier generale e mezzo di trasporto di Authority. Il Carrier può viaggiare attraverso il Bleed, “il mare” che connette le varie dimensioni dell'Universo Wildstorm (e ora DC). Inoltre attraverso il Carrier si possono aprire le "porte" per accedere in qualsiasi punto della terra o in per andare in qualsiasi punto di qualsiasi realtà.




Se qualcuno è interessato a leggere Authority, che tra l’altro sarebbe lo scopo del post, vi consiglio di leggere la prima stagione.
La prima stagione si divide in due run, che hanno come autori rispettivamente Ellis-Hitch e Millar-Quitely.
I volumi sono della Magic Press, e si può optare per due Omnibus (divisi per autore) o per 5 Tp (dal numero 1 al numero 5).
Nella prima run, Authority si dovrà confrontare con il regno inglese proveniente da un’altra dimensione, contro un dittatore che ha schiavizzato il suo popolo e contro un dio. Solamente…
Nella run di Millar, invece, oltre a raggiungere l’apice delle qualità in fatto di storie, Authority dovrà confrontarsi contro la ribellione della Terra stessa (!!!!!) nei confronti dell’umanità, con tanto di relativa evacuazione della popolazione mondiale in altre realtà!!!! Come se non bastasse, i protagonisti dovranno difendersi dalla volontà delle multinazionali / paesi del G8 di volerli sostituire con un gruppo a loro fedele. Solamente…
In mezzo a questi eventi, ci sarà la caratterizzazione di tutti personaggi, con le loro debolezze ed i loro pregi. Nonostante siano già personaggi esistenti dell’ ex gruppo Wildstorm, per il lettore non è necessario avere un background (che va da letture di fumetti precedenti a ricerche in internet di biografie) per comprende appieno chi è cosa.
Dimenticavo, in queste storie assisteterete anche ad un matrimonio tra due uomini con super poteri, alla faccia della Marvel che sta strombazzando il suo matrimonio come il primo della storia dei fumetti o che so io!
Se le storie vi piaceranno, potrete continuare con la gestione Morrison-Turner-Hurt-Regla, Abnett-Lanning-Coleby e Brubaker-Nguyen, tutti recuperabili su Tp Magic Press. Ma qui le storie calano, anche se, paragonando a molti altri titoli, sono comunque di grado superiore.

Se invece, non avete molta voglia di recuperare nulla, a breve dovrà uscire Stormwatch, la nuova serie Dc new 52. Stormwatch, al "prosecuzione" in chaive reboot di Authority, si troverà su Dc Edge Stormwatch 1: il lato socuro e conterra i primi 7 numeri USA:

Stomwatch 1 cover USA new 52 (da notare la presenza di Martian Manhunter)

4 commenti:

  1. Mai letto Authority, ma Stormwatch è un bel fumetto. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se hai l'occasione prova, perchè merita e alla fine... è la continuazione delle storie di stormwatch :)

      Elimina
  2. Purtroppo Authority è uno di quei fumetti meritevoli che non ho ancora avuto modo di leggere. Prima o poi rimedierò! ^^

    Avevo già una mezza intenzione di prendere Stormwatch, anche perché Martian Manhunter sta comparendo in diversi mensili dei New 52, il che mi fa pensare che questo gruppo prevenzionista sarà abbastanza importante per il nuovo universo DC.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. authority se vuoi te lo presto io, ma stai attento che è una droga :D
      esatto, manhunter appare un po' di qua un po' di là, vuol dire che stormwatch, con tanto di base in un carrier nel bleed, interverrà dove e come vorrà. di sicuro non faranno i turni di guardia, in attesa che i cattivi colpiscano da qualche parte nel mondo!

      Elimina