lunedì 25 novembre 2013

Recensione Thor: The Dark World

C’è Thor: The Dark World al cinema, e tu ovviamente vai a vederlo.

E ti gasi da paura
 
 

Perché è un film fico.

Ma fico fico.

Fico come i vari Iron man, Avengers e Captain America.
Cercando di non fare molti spoiler vi dico subito che il cambio di regista (Branagh per Alan Taylor) non si sente molto.
Il film recupera in toto tutto quello che è stato lasciato nel primo capitolo, per poi sviluppare la trama in modo nuovo e accattivante.
Abbiamo dei nuovi cattivoni, tali Elfi Oscuri comandati da un tale Malekith.


Praticamente le versioni cattive dei Teletubbies, vedere qua sotto per crederci.




La storia si sviluppa sia su Asgard che sulla Terra. Ma è soprattutto Asgard che ti sorprende, per come viene rappresentata, una sorta di mondo antico mescolato ad una città del futuro influenzata dai disegni di due grandi disegnatori di Thor, Buscema e Simmonson. Ecco la loro Asgard è un po’ quello che potete trovare nel film.



 
Grande la parte dedicata a Loki, dove il protagonista si erge ancora di più a fratello-nemico di Thor e Asgard.
 

Grandi riferimenti poi ai fumetti, dove troviamo i Saturniani mostri di pietra del primo numero di Journery into Mistery fronteggiare Thor nella parte iniziale del film. Insomma i primi nemici di Thor hanno il suo momento di gloria.
 
 
Bravissima poi Natalie Portman, ovvero Jane Foster, e divertentissimo il personaggio di Eric Selvig, hanno un po’ stordito dopo gli eventi di Avengers.

Attenzione che alla fine ci sono ancora due scene, una delle quali introduce (non è uno spoiler, dai…) il personaggio del Collezionista e getta le basi per il futuro film dei Guardiani della Galassia oltre a… Avengers 3. Ebbene si, se nel secondo capitolo avremo Age of Ultron il terzo film dovrà per forza essere dedicato alla battaglia del guanto dell’infinito.



Almeno questa è una mia idea.

Eh si, ste benedette gemme….

Approfitto di questo post anche per segnalare, per chi non ha mai letto Thor, le storie che ritengo più belle e facili da recuperare.

Per una buona volta non invito nessuno ad andare per fiere ecc. a recuperare spillati e spillatini, facciamo uno strappo alla regola. Beccatevi un po’ di volumazzi cicciosi.

 

Marvel Omnibus: Thor di Walter Simonson #1 e #2
18,5×27,5, C., 592 – 624 pp, colore 52,00 € – 58,00 €



Tutta la run di Walter Simmonson. Provare per credere.

Mi viene da consigliare anche il Thor dell’Universo Ultimate, forse il personaggio più interessante dell’intero panteon (assieme a Ultimate Wolverine). Questo perché diciamocelo, il Thor dei film è veramente un misto tra il Thor classico e quello dell'universo Ultimate.

Ultimates stagione 1
17×26, B., 160 – 200 pp, colore 13,00 € – 18,00 €



 

Ultimates stagione 2
(contenuto su Ultimates 2 Deluxe vol. 1 e 2)
17×26, B., 200 – 264 pp, colore 17,00 € – 18,00 €



 

 
Ah si, non l’ho ancora detto… andate a vedere Thor : The Dark World, non ve ne pentirete!

Nessun commento:

Posta un commento