lunedì 12 ottobre 2015

Recensione: Zebrahead "Walk the Plank"

Sono circa 20 anni che i Zebrahead ci deliziano con i loro dischi. Ovviamente certi album sono più belli di altri ma, di sicuro non si può dire che la band californiana abbia mai fatto dei flop. Ogni album da loro registrato ha buone canzoni e almeno 2-3 hit da cui si può attingere.
Questo “Walk the Plank” non è da meno. La formula collaudata e, che io ritengo non troppo ripetitiva, c’è ancora.

Zebrahead "Walk the Plank"

“Bentornati, nel disco troverete canzoni veloci, hit, suoni cathcy, coretti, e tutto quello che può ricordare il divertimento e l’assolata California”.

Questo è quello che sembra dicano i Zebrahead e che si può trovare nell’opener “Who Brings A Knife to A Gun Fight”, nel già singolo (e video su Youtube) “Whorse Than This”, nella velocissima “Wasted Generation” o, nella più rappata "Walk the Plank”, oppure nella più ballabile “So What”.
Il disco non avrà la perfezione di “Broadcast To The World”  o di “Playmate Of The Year” ma di sicuro è un ottimo disco pop punk 100%.



Nessun commento:

Posta un commento